4 marzo 2013

Shampoo all'argilla (capelli grassi)

Buonaseeera!

Eccomi qui con un'altra versione del mio shampoo preferito.


Shampoo all'argilla bianca

Acqua a 100 %
Glicerina 3
Sale 1,5
Argilla bianca (Caolino) 2

Sodium Laureth Sulfate (SLES) 25
Capryl/ylCapryl Glucoside 5
Sodium Lauroyl Sarcosinate 5
Coco Glucoside (and) Glyceryl Oleate 1
Phenonip
Fragranza Muschio Bianco q.b.
Proquat Silk 2

Cocamidopropyl Betaine 10

Perlante q.b.
Ph 6


Come realizzarlo
Il procedimento è il solito e lo trovate qui
Badate bene che l'argilla non si scioglie in acqua ma si disperde solamente, tende a depositarsi sul fondo ma non l'ho aggiunta alla fine nel dubbio che poi si formasse qualche grumo.


Il colore è poco invitante, ma meno giallino che in foto, quindi il perlante si è reso necessario
(oltre a rendere più delicato il detergente).

Il risultato
Ho aggiunto l'Argilla bianca a questo shampoo con un certo scetticismo. Avevo infatti trovato un vasetto con del caolino che non sapevo come utilizzare (oltre alle maschere viso) e mi è venuto in mente uno shampoo ecobio che avevo utilizzato qualche anno fa con il quale mi ero anche trovata malissimo!
Però ci ho voluto provare lo stesso perché ricordavo che la confezione di quello shampoo ne decantava tutta una serie di benefici sui capelli grassi che io in realtà non avevo riscontrato affatto... forse ho una vena masochista e ho deciso di realizzare questo shampoo...! :D
Fatto sta che con questo shampoo i capelli grassi mi restano puliti... udite, udite... 4 giorni O_O
Certo, i capelli si aggrovigliano un po' di più mentre li lavo, bisogna assolutamente aggiungere un condizionante allo shampoo e/o usare il balsamo dopo (io uso questo e solo sulle lunghezze) ma 4 giorni di capelli puliti... non hanno prezzo! Meglio della Mastercard!!!!
Ovviamente questo shampoo è off-limits per chi ha i capelli secchi e/o poco disciplinati ;)
E' da agitare prima dell'uso.

Se siete un po' masochiste come me, provatelo e fatemi sapere se anche voi riscontrate che i capelli restino più puliti ;)

A prestoooo


37 commenti :

  1. Ciaooo Patrizia, veramente carino questo shampoo, io non ho i capelli secchi ma può sembra tornare utile per il moroso :P se un giorno mi metto a fabbricare le mie cose hihi che ho tanta voglia ma poco tempo
    un baciotto

    RispondiElimina
    Risposte
    1. A Paty piace questo elemento :D
      ehehe grazie!

      Elimina
  2. Risposte
    1. Giuroooo E' più di un mese che lo testo e volevo essere sicura, arrivo anche a 4 giorni senza legare i capelli, mai successo :DD

      Elimina
  3. Sfida accettata! Proverò ad inserire in formula il caolino, per i miei capelli grassi.

    La Fragranza Muschio bianco dove l'hai presa? GF o GC?


    RispondiElimina
    Risposte
    1. Da una Lolina un brl po' di tempo fa!

      Elimina
  4. Ciao Patty devo provarlo! Come condizionante posso aggiungere 0,15 di guar hydroxypropyltrimonium chloride e 1.5 di polyquaternium 7?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Vedi tu, in base a come i tuoi capelli gradiscono. :)

      Elimina
  5. che bella idea!! con cosa posso sostituire il Capryl/ylCapryl Glucoside ?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Lauryl Glucoside/Decyl Glucoside

      Elimina
  6. Per i miei capelli grassi è una manna dal cielo! metto l'argilla nello shampoo da un bel po' e trovo che i miei capelli siano rinati! Io ne metto anche il 5/6 %!

    RispondiElimina
  7. ho tutti gli ingredienti caspita, appena finisco quello che ho di Carlita lo provo! 4 giorni sarebbero un miracolo per me che devo lavarli ogni 2 giorni >_<

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Fammi sapere poi!
      Tieni conto che io ero già riuscita ad arrivare a 3 gg con il mio shampoo ;)
      In bocca al lupo!

      Elimina
  8. Grazie Patty fatto, già usato ieri e mi piace tanto. Mi è venuto un po' liquido forse perché ho abbassato a ph 5 (non avevo visto ph 6) le uniche modifiche sono state: aggiunta 1.5 di polyquaternium 7 e omesso il perlante che sto aspettando.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie a te per averlo provato :)

      Elimina
  9. L'ho appena fatto e non vedo l'ora di provarlo. Io ho i capelli veramente molto grassi e li devo lavare tutti i giorni. Se già riuscissi ad arrivare a due giorni tra un lavaggio ed un altro ti faccio una statua :-)

    P.s. Io ho sostituito Proquat Silk con 1% di proteine del grano idrolizzate messe in fase acquosa e come conservante ho usato 0,6% di cosgard messo sempre in fase acquosa. Invece come profumazione ho messo (mescolati nei tensioattvi) 10 gtt di o.e. di lavanda e 10 gtt di o.e. di rosmarino. Che ne pensi?

    Ciao Patty

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Penso che le tue sostituzioni sono ok.

      Mi auguro ti troverai bene anche tu, incrocio le dita!

      Elimina
  10. Ciao Patty, ma il ph come mai deve essere a 6? Di solito non si dovrebbe stare sul 5? Ciao e grazie :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche ph 4 volendo :) ma mi si smolla!
      Gli shampoo in vendita stanno sul 6 quindi non vedo problemi ;)

      Elimina
  11. Ciao carissima. Complimenti per il sito! Volevo chiederti se è possibile sostituire lo SLES dato che non ce l'ho e vorrei tantissimo replicare questa ricetta con il caolino... Grazie mille

    RispondiElimina
  12. Intanto grazie mille per avermi risposto. Sei stata gentilissima. Dunque io ho preso da aromazone Sodium lauroyl sarcosinate, Lauryl glucoside e Coco glucoside & Glyceryl oleate (anche se ho letto che per i capelli grassi non è molto adatto), come betaina ho Babassuamidopropyl betaine. In pratica io ho sempre avuto il cuoio capelluto normale tendente al secco, anche se negli ultimi anni mi è venuta una leggera dermatite seborroica, e più che altro il problema ora è che ho il cuoio capelluto più grasso e poche scagliette (ogni 3/4 mesi faccio un ciclo di uno shampoo preso in farmacia con cortisone e antimicotico, ma più che altro per prevenzione) .Comunque da quando spignatto ho provato a fare alcune ricette che ho trovato con questi tensioattivi di aromazone, ma il cuoio capelluto dopo 1 giorno e mezzo circa inizia ad ingrassarsi, quindi penso sia meglio tentare con un'altra formula. Comunque leggendo anche su vari forum ho letto che è meglio usare lo SLES e quindi se anche tu mi confermi che questa ricetta così come l'hai formulata potrebbe fare al caso mio, lo compro così la posso replicare. Altrimenti, se non è troppo disturbo, potresti darmi qualche consiglio su come potrei formularne uno in base alle mie esigenze?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Mariagiulia,
      scusami se ti rispondo in ritardo...
      Non ho esperienza diretta di dermatite seborroica, ma posso dirti che potresti provare uno shampoo con SLES però ben "mitigato", abbonderei con i condizionanti e perlante per addolcire la formula.
      Devo dirti che mi viene difficile darti una formula, ogni testa è a sé, ti consiglio di fare delle prove fino a trovare una formula bilanciata, che pulisca bene il cuoio capelluto senza essere aggressiva.

      Elimina
    2. Carissima Patty, figurati non scusarti per il ritardo... ci mancherebbe! Allora ho provveduto a comprare lo SLES, solo che non ho il Capryl/ylCapryl Glucoside, o il perlante. Ho solo i tensioattivi che ti ho detto nel precedente messaggio, per condizionanti intendi quelli da balsamo? Perchè ho quelli di aromazone btms e conditioner emulsified, ma non saprei dosarli per uno shampoo. C'è un modo per rifare questa ricetta secondo te con le cose che ho? Non voglio abusare del tuo tempo, ma ora che ho trovato una ricetta che potrebbe farmi durare i capelli puliti anche solo 1 gg in più, e arrivare a 2, vorrei proprio provare a vedere se funziona con me... Grazie comunque, sei stata disponibilissima :-)

      Elimina
    3. Ciao!
      Al posto del CapryllCaprylyl Glucoside, usa il Lauryl Glucoside.
      I condizionanti dal balsamo non vanno bene in uno shampoo, se non ne hai di altri, fai senza.
      Magari aggiungi delle proteine se le hai.

      Elimina
  13. Patty sono davvero commossa per quanto tu mi stia aiutando!!! Si allor ain effetti di condizionanti non ne ho, vado di proteine del grano idrolizzate, messe all' 1% ok? Dici che posso aggiungere un pochino di mentolo? Mi piace molto l'effetto fresco, soprattutto con questo caldoooo! Ti ringrazio davvero tantissimo, un abbraccio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Tranquilla, lo faccio con piacere :)
      Se sono liquide le proteine, ok 1% (cmq non condizionano, ma induriscono il capello e contribuiscono ad addolcire la formula).
      Il mentolo dovresti prima scioglierlo in alcohol (ci sono delle formule nel blog di docciaschiuma in cui l'ho messo e spiego come fare ad aggiungerlo) però non credo sia l'ideale su una cute problematica.
      In realtà volevo provare a vedere se si scioglie anche solo nei tensioattivi, ma non ho avuto occasione di fare questa prova quindi non posso darti conferma...

      Elimina
    2. Guarda proprio due settimane fa ho fatto un altro shampoo (preso da un altro sito, non ero ancora a conoscenza del tuo fantastico blog), e lì c'era una ricetta con argilla verde (ma io ho messo il caolino) e mentolo, mi è piaciuto l'effetto ed è per quello che volevo inserirlo in questo, solo che probabilmente era sbagliata la scelta/distribuzione dei tensioattivi (e sopratt non avevo il laureth che invece ho ora). Farò così, provo la tua così com'è (con le variazioni che mi hai detto) e il mentolo eventualmente lo aggiungerò la prossima volta (comunque avendo già fatto un bagnoschiuma rinfrescante simile a quello che hai fatto tu, so già come sciogliere il mentolo nell'alcol). Grazie ancora per il prezioso aiuto, se non ti scoccia ti faccio sapere com'è andata a finire ;-)

      Elimina
  14. Ciao carissima. Scusa se ti disturbo ancora, ma ormai con i miei capelli non so più dove sbattere la testa, già il giorno dopo che li ho lavati la cute butta fuori sebo, sono disperata. Avevo provato questa tua ricetta però con molte variazioni (avevo messo proteine del grano idrolizzate, il lauryl glucoside e niente perlante), dalla disperazione ho provato anche il tanto decantato biokap della biosline, ma senza risultati. Adesso ho deciso di rifare il tuo prendendo esattamente tutti gli ingredienti per rifarlo uguale questo shampoo (o meglio, con meno sostituzioni possibili). Sto impazzendo perchè non riesco a trovare le proteine della seta quaternizzate, volevo chiederti se posso usare il vegequat o se rischia di appesantire i capelli, e in tal caso a che percentuale, e infine se come perlante va bene il Tegopearl B 48. Spero di non averti disturbato, ti auguro una buona giornata

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Mariagiulia,

      usa pure il vegequat e va bene il Tegopearl B48.
      Può darsi che il lauryl appesantisse un po' i capelli (io infatti non lo uso), ti auguro vada meglio stavolta... come dico sempre, ognuno ha la sua testa e bisogna fare molte prove prima di trovare lo shampoo giusto.
      Magari questo può essere un inizio per arrivare al "tuo" shampoo, se hai piacere, quando l'avrai riprovato vieni a riferire e ne parliamo :)

      Elimina
  15. Grazie mille cara!!! Come al solito sei sempre gentilissima (poi in questo periodo sono veramente frustratissima perchè dai non è possibile non durare manco un giorno, non è mai stato così uffa). Comunque, sfogo a parte, ho pensato di togliere il lauryl e prendere il Capryl/ylCapryl Glucoside, e invece riguardo al vegequat che percentuale devo usare? Guarda ti ringrazio tantissimo per l'aiuto, se dovessi veramente riuscire a migliorare la situazione ti faccio una statua! Appena ho gli ingredienti lo faccio e poi vengo a farti sapere :-) Buona giornata

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Vegequat alla stessa % del Proquat.
      Aspetto tue news!

      Elimina
  16. Ciao, ho appena scoperto il tuo blog e mi sembra favoloso! Sono alle prime esperienze..sto cercando di passare all'ecobio e a cominciare a farmi i prodotti in casa... Ho i capelli molto grassi e vorrei provare a fare questo shampoo, ma vista la mia inesperienza vorrei sapere se potresti farmi una lista di quali materie prime acquistare per realizzarlo.. giusto per "facilitarmi" la cosa, ecco! Ho già segnato qualche materia da prendere, a giorni farò l'ordine.. ti ringrazio, un abbraccio
    Valentina

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Valentina, grazie per i complimenti :)
      Ehm. guarda, non ho ben capito la tua domanda... se vuoi rifare questo shampoo pari pari ti servono le materie prime nella formula indicata sopra :-)
      Se ti serve una lista più generica però, avevo scritto un post, eccolo: http://mieicosmetici.blogspot.it/2011/10/buonaseeeeera-care-ragazze-sto-tentando.html
      Fammi sapere se ci ho azzeccato! ;-)

      Elimina
  17. Ciao Patty il ph dello shampoo se è 5.5 si alza con la soda? Sembra davvero carino questo shampoo

    RispondiElimina
  18. Grazie! Si, si alza con la soluzione di soda caustica.

    RispondiElimina

Grazie per il tuo commento, significa molto per il blog :)