27 dicembre 2012

Latte detergente scrub delicato

Buongiorno! 

Avete passato un Buon Natale? Mangiato a sufficienza? L'importante è che sia stata un giorno sereno... mi auguro che sia stato così per tutti voi. Per quello che mi riguarda, è andato meglio di quanto potevo sperare vista una situazione che non sto qui a spiegarvi ma che spero taaaaanto che nel 2013 cambi. Ora aspetto con ansia che questo 2012 finisca, per me è stato orribile! 
Non voglio certo tediarvi con le mie paranoie e quindi è il caso di passare diretta allo spignatto ^_^

Qualche tempo fa ho acquistato le sfere di jojoba da Gisella Manske e... sorpresa! Come avrete letto sulla pagina Facebook, sono bianche, io me le aspettavo blu come quelle di Aroma-Zone e invece bianche. Non è nulla di grave ma nel prodotto non si vedono nemmeno per sbaglio... 
Certo che un minimo di descrizione e foto su quel sito, potrebbero metterle!
A parte questo piccolo particolare sul viso sono ok, sono sicuramente più delicate delle polveri (anche di quella di pesca che avevo usato in passato) dal momento che si tratta di minuscole sferette tonde che di certo non graffiano la pelle.
Le ho usate per preparare un latte detergente esfoliante per il viso: ho preferito un'emulsione fluida che si spalmasse agevolmente sul viso e altrettanto agevolmente si potesse sciacquare via. La trovo molto setosa e confortevole - con una bella botta di... fortuna - è venuta meglio di come l'avevo pensata e immaginata :)


Latte detergente scrub delicato

Fase A
Acqua a 100
Glicerina 5
Gomma Xantana trasparente 0,4
Poliacrilato di Sodio 0,1

Fase B
Caprilico Caprico Trigliceride 10
Burro di Karité 1
Burro di Cacao 2
Lamecreme ZEM (Glyceryl Stearate, Glyceryl, Stearate Citrate) 3
Ester de sucre (Sucrose stearate) 2

Fase C
Phenonip 0,5
Fragranza Yogurt di Gracefruit
Perle di Jojoba (bianche)1,5
Colorante alimentare rosso 2 gocce


Procedimento

Ho preparato il gel di Xantana con metà della dose di acqua: ho disperso la gomma in metà dose di glicerina e versato l'acqua calda a poco a poco fino a formazione del gel (tuttavia, secondo me, il risultato migliore si ottiene a freddo). Ho preparato il gel di Poliacrilato di sodio utilizzando l'altra metà di acqua, disperdendolo nella glicerina rimasta e versando sopra l'acqua fredda a poco a poco fino a formazione del gel.
Mi sono dedicata alla fase B: ho pesato tutti gli ingredienti assieme e messi a sciogliere a bagnomaria. Si formeranno dei residui sul fondo ed è l'Ester de sucre, non preoccupatevene.
Ho scaldato contemporaneamente la fase A.
Quando entrambe le fasi hanno raggiunto i 70°, le ho unite versando dapprima una parte di fase B e frullato e poi la seconda parte dei grassi frullando fino a formazione dell'emulsione (vedrete che i residui di Ester de sucre sono spariti). 
Ho continuato a mescolare a mano ponendo il becher in un bagnomaria a freddo e una volta raggiunti i 40°C o meno, ho aggiunto la fase C e corretto il ph a 5.


Ingredienti (cliccate sul nome della sostanza per leggere la descrizione che ne avevo dato)

Lamecreme ZEM (Glyceryl Stearate, Glyceryl, Stearate Citrate)

Ester de Sucre (Sucrose stearate): l'avevo già usato in passato e mi era rimasto fermo in cassetto così quando mi è passato tra le mani, mi sono detta "diamogli un'altra chance... ma in accoppiata con un emulsionante ceroso" (come il Lamecreme). Devo dire che grazie a questa combinata, l'emulsione non è particolarmente appiccicosa come notavo in passato ma molto setosa e scivola bene sulla pelle, casualmente, ho smorzato di difetti dell'uno e dell'altro emulsionante e il risultato è molto buono.

Poliacrilato di sodio: per comodità, vi dirò che è simile al carbomer. Si comporta esattamente allo stesso modo, cioè addensa molto a basse percentuali d'utilizzo, dà un gel che si "spacca" a contatto con la pelle (non fa strato) e fa lo schizzinoso con i sali e certi attivi rompi scatole che conosciamo. A conti fatti, la differenza per uno spignattatore, sta nel fatto che non serve la soda caustica per portare il ph a 6 affinché si formi il gel, fa tutto da solo. 
Non dà però un gel trasparente ma opaco e, a differenza del carbomer, regge una buona percentuale di grassi dando l'impressione di emulsionare ma in realtà li disperde solamente, magari non verrà una crema "professional" (a lungo andare non sarà più bella bianca e rischia la separazione) ma se ci piace l'idea di aggiungere un po' di oli a un gel, magari sappiamo di poterlo fare o almeno provare. :)
Lo trovate su Glamour Cosmetics.


Il risultato

Come ho detto, è molto buono! Un latte setoso e le perline di Jojoba scivolano facilmente sulla pelle senza dover fare troppa pressione per esfoliare il viso. E' venuto meglio di quello che pensassi, sono molto soddisfatta. 
Anche questa volta devo fare un appunto sulla fragranza Yogurt di Gracefruit: è buonissima! Fresca, non acidula ma delicata, sa di pulito, non ricorda troppo lo yogurt ma in un latte detergente ci sta benissimo. 

Le foto dello spignatto arriveranno quanto prima :))))


Infine... AVVISO IMPORTANTE!

Se siete arrivati a leggere fin qui, vi ringrazio e ho deciso di farvi un regalino
Sono una vera capra, infatti è la prima volta che lo faccio... sono una blogger decisamente poco avvezza a queste cose e so che i miei lettori più fedeli se lo meriterebbero. 

Beh, l'idea è questa: la prima persona che lascia un commento QUI SUL BLOG riceverà un pacchetto con questo ed altri miei umili spignatti da provare.

Vi piace questa proposta?

Notate che i commenti non appaiono automaticamente ma sono io ad approvarli prima della pubblicazione, perciò non preoccupatevi se non li vedete apparire subito... inoltre, un po' di suspence ci vuole in questi casi ^_^ 
Nel prossimo post indicherò il vincitore e chiederò di farmi dare l'indirizzo.

Per ora è tutto, vi aspetto numerosi! 

Patrizia


AGGIORNAMENTO!!!


Ragazze, siccome mi sembrate piuttosto numerose, ho deciso di premiare ANCHE il commento più bello, cioè quello che mi colpisce di più A PELLE... quindi le persone che riceveranno un regalino sono DUE! Quindi se vi piacerebbe ricevere qualcosa, commentate pure ANCORA :))))
Non serve scrivere nulla di particolare o profondo... tanto sarà il mio istinto a scegliere ;)

Intanto comincio a ringraziarvi per la partecipazione :-)


27 commenti :

  1. Ciao e grazie della nuova ricetta! Sono una persona che legge spesso i blog ma non commenta mai! ;P

    RispondiElimina
  2. complimenti!!!!!
    ciao
    Angelica

    angelicab@libero.it

    RispondiElimina
  3. Ciao Patty, complimenti per questa tua ennesima ricetta TROPPO CARINA!!!

    RispondiElimina
  4. daje, sono una tua fan! spero di vincere.

    RispondiElimina
  5. ciao! mi piacerebbe molto provare i tuoi spignatti!!

    RispondiElimina
  6. che bella ricettina, me la segno se un giorno mi decido di fare qualcosa... anche se non mi sento molto capace LOL
    un bacioneee

    RispondiElimina
  7. Ciao! Questo detergente mi sembra bellissimo e sarei curiosa di provare le perle di jojoba! :) ti auguro un 2013 bellissimo, anche io ho avuto un anno difficle.. un bacione buone feste! :)
    Alessandra

    RispondiElimina
  8. Cara Patty,
    ti lascio un messaggio di augurio per un anno nuovo e sereno. Sono felice di leggerti con questa nuova "ricetta" molto curiosa e descitta magnificamente, as usual. Era da un po' che non mi capitava di passare sul tuo blog e quando lo faccio mi diverte fantasticare di poter realizzare le tue creazioni. Sono ancora una novellina ;) ... il tempo mi aiuterà!

    Ancora tanti auguri :)
    Antonella

    RispondiElimina
  9. :-D Oddio possibile che abbia vinto???????

    RispondiElimina
  10. Ciao Patty! E' la prima volta che commento un tuo spignatto ma ti seguo da tempo. Questa ricetta mi piace tanto... provo con le perline di jojoba blu così diamo un tocco colorato! Un bacione e grazie per i preziosi consigli... so green so chic :)

    RispondiElimina
  11. complimenti per i tuoi spignatti: ti seguo sempre: bravissima, continua così

    RispondiElimina
  12. Ciao, bella! Bello e semplice, questa ricetta me la tengo da parte! Mi sono sempre chiesta per chè le perline sono "di jojoba", c'entra qualcosa l'olio di jojoba?
    Auguroni per il 2013! A me invece mi fa molta paura. Ci sono delle cose nella mia vita che devono ancora peggiorare... Spignattare e bloggare (?) mi fanno pensare ad altra cosa, quindi amo questi hobby!!!
    Un bacio, Patty, e scusa il mio italiano (anche se stà migliorando, grazie a che adesso ho una compagna di lavoro veneta!!! ^^ ) Ciaoooo!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Qué guay tu nickname! En Espana hay un chocolate super bueno que se llama asì!!!

      Elimina
  13. ciao, ti seguo da molto e devo dire che ho copiato parecchie delle tue ricette, questa mi serviva proprio, cercavo un latte detergente da fare con le perle di jojoba che non ho ancora usato...grazie valeria

    RispondiElimina
  14. ciao, ti seguo gia da un po ed ho copiato tante delle tue ricette, la mia preferita è quella del detersivo piatti concentrato, ora provero anche questa cosi usero le perle di jojoba che ho comprato ma non avevo ancora usato..grazie valeria

    RispondiElimina
  15. aspetto le foto dello spignattamento...io sono solitamente negata in queste cose!

    RispondiElimina
  16. Complimenti a Pany che riceverà qualche spignatto!

    Mi prendo ancora un po' di tempo per scegliere l'altra persona, potete ancora commentare :)))

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille!!!!!!!!!! :D :D

      Elimina
    2. Prego!!!
      Mandami il tuo indirizzo email :)

      Elimina
    3. aaaah seconda per un soffio :(
      vabbè.. tanto il tuo blog lo leggo sempre moooolto volentieri! ^__^

      Elimina
  17. Ciao io ho fatto una miriade di tue ricette, mi hai ispirato moltissimo, e so per certo che le tue ricette sono molto affidabili e mi piace molto la tua onestà e sincerità nel commentare le tue creazioni anche se a volte non sono così spettacolari, mi fai morir da ridere....il mio 2012 è stato piatto niente di eccezionale,ma ne approfitto per augurare un magnifico 2013 a tutte voi.
    Grazie di tutto Patty.

    RispondiElimina
  18. Ciao Patty, complimenti per questa bella ricetta :) Mi piacerebbe riprodurla, ma potrei sostituire le perle di jojoba con i semi di papavero? Grazie :)
    Roberta

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Certo, sempre che non graffino troppo il viso.

      Elimina
  19. ... come tu non sei una blogger avvezza a regalini e quant'altro, io sono una lettrice del tutto... antica!!
    giuro: non ho facebook, né twitter, né tutti gli altri tipi di aggeggi&co - vado per il commento a mano libera, pensa te come stiamo messi! ;)
    però vedendo tutto quello che fai (leggo da ospite anche il forum di lola, per dire: sono veramente disadatta!!), ho deciso comunque di venire allo scoperto... sia mai che mi venga la voglia di spignattare? :)

    Buon anno!
    (in ritardo, ma tant'è)

    lisa

    RispondiElimina
  20. Ciao ho provato a farti questa domanda anche sulla tua ricetta di crema per le mani, ma non capisco se ho sbagliato qualcosa perché non vedo ne il mio messaggio ne alcuna risposta, siccome non sono praticissima, provo a farla qui che mi sembra una ricetta più recente, boh provo, volevo sapere con cosa posso sostituire il lamecreme zem? Grazie mille
    Barbara

    RispondiElimina
  21. Bello il tuo blog, peccato però l'incostanza che hai nel gestirlo, non si può avere un filo diretto, o almeno un po' costante, ma giustamente tu hai un lavoro, una vita e vari impegni per cui pace, me la metto via e ogni tanto vengo a dare uno sguardo in cerca di tue nuove idee.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ti ringrazio per i complimenti :)
      Un filo più diretto si può avere sulla pagina Facebook :-)
      In realtà di recenti ho avuto seri problemi perciò ho dovuto accantonare lo spignatto...

      Elimina

Grazie per il tuo commento, significa molto per il blog :)