11 maggio 2016

Maschera per pelle secca all'olio di oliva

Saaalve a tutti!

Oggi finalmente ho spignattato un prodotto per la pelle secca!
Si tratta di una maschera viso idratante e nutriente a base di olio di Oliva che spero vi piacerà.

Maschera per pelle secca all'olio di Oliva


Fase A
Acqua a 100%
Glicerina 10
Gomma xantana normale 0,1
Carbopol Ultrez 21 0,3

Fase B
Olio di Oliva 5
Squalene Vegetale 5
Olivem 1000 4
Abil Care 85 0,5

Fase C
Sodio Jaluronato alto peso molecolare sol. 1%  2,5
Sodio Jaluronato basso peso molecolare sol. 1% 2,5
Pantenolo 2
Phenonip 0,5

Fragranza Foglia di Olivo qb
Colorante idrosolubile blu+giallo qb

pH 6

Preparazione

Fase A
Dividete l'acqua in due parti uguali in due contenitori separati (io uso i becher).
In un becher versate a pioggia il Carbopol Ultrez 21, mettetelo da parte per lasciarlo idratare.
In un becher vuoto, pesate la glicerina e versateci sopra la gomma xantana, disperdetela mescolando.
Scaldate la metà acqua rimasta al microonde e versatela a filo sopra la xantana mescolando fino a formazione del gel (date una frullata).
A questo punto unite il gel di xantana alla fase di acqua e Carbopol e date una frullata.

Fase B
Pesate l'olio di oliva, lo squalene, l'Olivem1000 e l'Abil Care 85.


L'emulsione!
Ponete entrambe le fasi a scaldare e una volta che entrambe hanno raggiunto i 70°C, si può emulsionare.
Versate la Fase B nella A in 3 volte, frullando dopo ogni aggiunta e pulendo il minipimer ogni volta con l'aiuto di una spatola.
Una volta finito, cominciate a mescolare la crema con pazienza fino a raffreddamento sempre con la spatola.


Fase C
Una volta che l'emulsiona è fredda, aggiungete tutta la fase C (il Pantenolo versatelo a gocce per smontare al minimo il gel di carbomer) e date una frullata.
Dopo l'aggiunta della fase C, l'emulsione risulterà meno ferma e più spalmabile.
Portate il pH a 6 se ce n'è bisogno e colorate la crema. Mescolate spatolando anche per togliere eventuali bolle (eventuali... le mie sono sicure xD).


Sostituzioni

  • Potete utilizzare l'emulsionante che preferite (GC Derm, Metilglucosio stearato+alcohol cetilico, ecc), io ho scelto l'Olivem 1000 sia per finirlo sia per rimanere in tema con l'olio di oliva ;) e ho aggiunto l'Abil Care per alleggerire un po' la sensazione cerosa tipica di questo emulsionante; 
  • Potete scegliere gli attivi che preferite ma non andrei sul particolare, è pur sempre una maschera viso che resta in superficie e poi va lavata via;
  • Come sempre anche il conservante si può sostituire a seconda quello che avete (beh leggete sempre le schede dei fornitori) così come la fragranza; 
  • Il resto non può che restare invariato altrimenti poi si perde il senso del prodotto, se avete domande o dubbi, scrivetemi pure utilizzando i commenti.

Il risultato!





E' una maschera viso già pronta che si spalma agevolmente, non è pesante, è confortevole e piacevole, lascia la pelle morbida e idratata. La tengo in posa 15 minuti circa e non avendo polveri all'interno non si secca in viso.

Che ne dite? Vi piace?

Credo proprio di avervi detto :)

A presto,

Patrizia 


3 commenti :

  1. Grazie anche per quest'altra meravigliosa ricetta. Vorrò sicuramente farla soprattutto adesso che andiamo incontro alla stagione estiva per restituire alla pelle ciò che potrebbe perdere nell'esposizione al sole.
    Domanduzza: con cosa potrei sostituire lo squalene?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Rossana, aumenta l'olio di oliva :)

      Elimina
  2. Ragazze, per non usare sostanze chimiche e non "inventare bicicletta" di nuovo voglio raccomandarvi di usare le creme naturali PsoEasy, si può trovarli sul sitp ufficiale https://www.psoeasy.com/it/ . Le creme sono ottime per la cura quotidiana per lenire e calmare la pelle

    RispondiElimina

Grazie per il tuo commento, significa molto per il blog :)