19 ottobre 2010

Gelatine da doccia ripiene

Dopo un bel po' di tempo, ho voluto provare a rifare le gelatine da doccia in stile Lush (sapete quanto mi piaccia copiare i loro buffi cosmetici) e mi sono anche ispirata alla ricetta di una Lolina - che trovate qui - in cui viene aggiunto un cuore "cremoso"... dovevo provare anche questa ovviamente!
La mia ricetta è un po' diversa da quella originale perché mi erano venute due ideuzze alternative che volevo mettere in pratica.

Gelatine da doccia "ripiene"

Burrini
13 gr olio di cocco non frazionato
15 gr di burro di Karité
2 gr di olio di Vinaccioli
Aperoxid TLA q.b.
Fragranza Big Bobble
Colorante: miscela di miche e ossidi di ferro

Gelatine
4 fogli di colla di pesce Pane Angeli
Fragranza Big Bobble

Procedimento
Innanzi tutto, ho preparato i burrini.
Gli ingredienti per i burrini.
In un piccolo contenitore, stemperate il colorante che è in polvere nei 2 gr di olio così sarà più facile poi incorporarlo in seguito (consiglio di farlo sempre in questo tipo di preparazioni)
Fate sciogliere a bagnomaria il karité e l'olio di cocco non frazionato (che sia quello solido  diciamo) e mi raccomando, toglieteli dal fuoco non appena il tutto è sciolto. 
Aggiungete l'olio+colorante e qualche goccia di antiossidante (l'Aperoxid TLA).
In seguito, lasciate raffreddare 5 minuti ed aggiungete la fragranza, io ne ho scelto una chiamata Big Bobble: è uguale alle gomme che mangiavo da bambina.
Versate i grassi fusi nelle formine - le mie sono quelle dell'Ikea - e cacciate in congelatore.
A tal proposito, vi consiglio di scegliere una fragranza "potente" che renda bene perché il giretto nel freezer non farà certo bene alla profumazione, che tende a svanire.
Scegliete inoltre, una profumazione in sintonia con quella del detergente delle gelatine o non profumate affatto così da non sbagliare.

E' la volta delle gelatine.
Per prepararle potete utilizzare un bagnoschiuma/docciaschiuma fra quelli che avete in casa oppure utilizzare una base neutra e profumarla e colorarla a vostro piacimento o creare una docciaschiuma da zero. A voi la scelta.
Una volta che avete pronto il vostro detergente, mettetelo in disparte :-) e prendete i  fogli di colla di pesce e, come da istruzioni sulla confezione, lasciateli 10 minuti in ammollo in acqua fredda.
Passato il tempo necessario, strizzate i fogli ed aggiungeteli al detergente e mettetelo a scaldare mescolando finché la colla di pesce non si è sciolta del tutto.
A questo punto, lasciate raffreddare un po'.

Pronti a diventare gelatine!
Nel frattempo, tirate fuori dal frigo i burrini. A questo punto, versate il composto delle gelatine negli stampini scelti al fine di creare una base dove ci immergerete il burrino per poi coprirlo con altro composto gelatinoso :-)
Ripetete l'operazione per ogni gelatina che intendete creare.

Nella foto a sinistra, potete vedere i miei burrini appena usciti dal congelatore, il detergente appena fatto seguendo questa ricetta - con tanto di bolle annesse - e i fogli di colla di pesce in ammollo.

Mi raccomando di non toccare il burrino mentre è nella formina perché potrebbe tendere a sciogliersi e perdere la sua forma originale (mannaggia alle mie manacce!), la prossima volta proverò a fare dei burrini meno morbidi anche se inizialmente, avevo proprio voluto crearli così per ottenere un cuore veramente cremoso... non avevo tenuto conto però che con il calore del composto detergente+colla di pesce, tendono a sciogliersi un po'.
Comunque, cerchiamo di fare tutto piuttosto velocemente per infilare le gelatine nel freezer.

Sostituzioni
- Utilizzate i burri che avete in casa (il famoso karité de I Provenzali da solo che si trova al supermercato è ok) così come l'olio che preferite.
- Utilizzate l'antiossidante che avete: Aperoxid TLA, Antiranz di Behawe.com, Oleoresina di Rosmarino o il Tocoferolo.
- Coloranti: che si possano stemperare negli oli, quindi non vanno bene i coloranti alimentari per dolci che sono idrosolubili.
- Come dicevo, il detergente ovviamente non dev'essere per forza spignattato da noi.

Impressioni 
Dopo un'oretta scarsa al gelo le nostre gelatine ripiene sono pronte!


Ecco qui le gelatine con il cuore cremoso, che ho provato questa mattina sotto la doccia... come sempre, lavarsi con delle gelatine è un po' comico ma non è male la cremina all'interno. Solo per chi ha voglia di divertirsi sotto la doccia :-)


Avendo finito i burrini, ho utilizzato il composto rimanente per fare delle gelatine semplici. Devo dire che 4 fogli di colla di pesce per 100 gr di detergente sono una dose ottimale per ottenere delle jelly morbide ma solide che quindi non si sfaldano appena le prendete in mano.
Ammetto che potrebbe essere un po' dispendioso, tuttavia tenete conto che con queste quantità ne ho ottenuto sei rotonde e tre a forma di cuore che vedete in foto.

E sulle gelatine mi pare di aver detto tutto, se ci sono domande, non esitate ad usare i commenti. A presto! 

12 commenti :

  1. Mi mancavano queste ricettine ^^
    Sembra divertente davvero, un giorno che riesco a trovare un po' di tempo, qusi quasi ci provo :-D

    RispondiElimina
  2. mi appunto subito questa ricettina!

    http://beautylandia.blogspot.com

    RispondiElimina
  3. ti sono venute davvero bene che brava!

    RispondiElimina
  4. Ma che ricetta carina! Devo dire che a me le gelatine non piacciono molto, ma il cuore cremoso mi piace molto :)

    RispondiElimina
  5. Wow, queste me le ero completamente perse e dovro' provare sicuramente a farle! Grazie mille, mi piace molto il tuo blog! ♥

    RispondiElimina
  6. Splendide! Sono alle primissime armi con i cosmetici fai da te... spero prima o poi di riuscire a fare delle cose belle come le tue!

    RispondiElimina
  7. partecipo!e' un piacere prender parte al tuo primo giveaway! :))ecco il link condiviso:

    http://www.facebook.com/permalink.php?story_fbid=10150141699320847&id=353710025846&ref=notif&notif_t=feed_comment_reply#!/profile.php?id=100001110621519

    RispondiElimina
  8. Ciao! Sono bellissime, voglio provare a farle :-)
    Una domanda...al posto della colla di pesce, che essendo vegana non uso, posso fare secondo te un gel con le carragenine? Grazie!!!

    RispondiElimina
  9. Ciao! magari è una domanda scema e questa ricettina è "grandicella"..ma se infilassi l'aroma per dolci cosa viene fuori? :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Betti! Succederà che il profumo svanirà piuttosto velocemente ;)

      Elimina

Grazie per il tuo commento, significa molto per il blog :)