19 marzo 2015

Crema viso idratante per pelle mista

Salve a tutti!

Vi piace la nuova grafica del blog? A me tantoooo, una rinfrescata ci voleva proprio dopo anni :D 
Inauguro questo nuovo template con la mia ultima crema viso adatta per pelli miste con la zona T e il mento che tendono a lucidarsi e le ali del naso e guance secche. In pratica, come la mia "bellissima" pelle del viso xD
Ho pensato quindi a una emulsione non particolarmente ricca di grassi ma idratante per le zone più secche.


Fase A
Acqua 74,10%
Glicerina 3
Gomma Xantana SF 0,1
Carbopol Ultrez 30 0,3

Fase B (grassi 7%)
Cetiol Sensoft (propyleptyl caprylate)1
Olio di Cacao 1
Olio di Argan 0,5
Olio di Jojoba 0,5
Olio di Karité 1
Tocoferile Acetato 1
Cetyl Ricinoleate 0,3
Tego Care 45(Polyglyceryl-3 Methylglucose Distearate) 2
Alcool Cetilico 0,2
Metilglucosio Sesquistearato 1

Fase C
Dry Flo pc 1 + Microsfere di silice 1 in Ethylhexyl Stearate 1 + Coco Caprylate 1

Sodio Jaluronato in soluzione 1% alto peso molecolare 2

Aquashuttle (nanosomi idratanti) 3
Nano lpd's Multivitamin (nanosomi vitaminici) 2,5
Nano lpd's Antiox (nanosomi antiossidanti) 2,5

Phenonip (conservante)  0,5
Fragranza Water Lily di Gracefruit q.b. 

Procedimento


Dopo aver preparato il nostro piano di lavoro, iniziate a preparare le due fasi.
Cominciate con la fase A.


Dividete l'acqua in due parti uguali in due becher distinti e pesate i due gelificanti (gomma xantana e carbopol ultrez 30). 

Iniziate con il gel di Carbopol Ultrez 30:
- versate il Carbopol a pioggia sopra l'acqua e lasciatelo idratare.

E nel frattempo preparate il gel di xantana: 
- pesate la glicerina e versateci sopra la xantana, mescolate per disperderla
- scaldate l'acqua al microonde
- versatela a filo sulla xantana continuando a mescolare
- mescolate finché vedrete che si forma un gel molto liquido
- date una frullata per eliminare gli ultimi grumi e mettete da parte.

A questo punto, riprendete in mano il gel di Carbopol e dategli una mescolata, vi risulterà un gel liquido e opaco (perché il gel si forma aggiungendo qualche goccia di soluzione di soda caustica ma noi lo faremo dopo aver emulsionato).


A questo punto, unite i due gel che avete ottenuto e la vostra fase A è pronta!


E' il momento di dedicarsi alla fase B: sarà sufficiente pesare tutti gli ingredienti nello stesso becher e il risultato sarà questo:


Ora che entrambe le fasi sono pronte, possiamo entrare nel vivo della faccenda!
Tirate fuori il vostro termometro e il minipimer.


Dotatevi anche di una spatola che vi renderà tutto più facile :D


Mettete a scaldare entrambe le fasi.
Io di solito scaldo la fase B a bagnomaria utilizzando quell'aggeggio per la cottura a vapore per tenere fermo il becher (come si chiama??) come Lola consiglia :D
La fase A invece la scaldo al microonde.
Tenete sotto controllo la temperatura delle due fasi e quando arrivano entrambe a circa 70° è il momento di emulsionare! 


Per emulsionare ed ottenere una bellissima crema senza bolle, io ho cominciato a seguire le istruzioni di Lola -  vi lascio il link alla sua spiegazione - e vedrete che la spatola è essenziale ;)
Diciamo che lei è molto precisa mentre io lo sono molto meno... sarà per quello che lei emulsiona 100 gr di crema senza manco una bolla :D e io vado un po' a chiulo :D 
Dopo aver emulsionato come Lola comanda, la crema è bella che fatta! 
A questo punto aggiungete due gocce di soluzione di soda caustica e la vostra crema si addenserà ulteriormente. Continuate a mescolarla dolcemente fino a raffreddamento.


Ora è il momento della fase C.
Disperdete il Dry Flo PC e la silice in microsfere in un po' d'olio (coco caprylate e ethylhexyl stearate) ed otterrete una specie di pappetta bianca.


In seguito aggiungete gli altri attivi (nanosomi e sodio jaluronato), il phenonip e la fragranza. 
La crema assumerà un leggero colorito giallo per via dei nanosomi, vedete voi se non vi disturba o aggiungere un micro goccina di colorante rosa per renderla più graziosa ;)
Infine, controllate il pH e portatelo a 5. 


Sugli ingredienti & sostituzioni

  • Gomma Xantana SFve ne ho parlato qui e mi piace molto. Naturalmente potete usare qualsiasi tipo di xantana abbiate a disposizione.
  • Carbopol Ultrez 30: anche di questo ve ne ho gia parlato quiHa tanti pregi e un difetto: rende la crema un po' filante, vale a dire che quando la prelevate col dito fa un po' di "filo"... io non sono così sofisticata e non mi dà particolarmente fastidio tuttavia, potete decidere di gelificare una parte di acqua con il Carbopol Ultrez 21 per provare a ridurre questo difetto.
  • Cetyl ricinoleate: si trova su Glamour Cosmetics, è una cera con un tocco setoso che fonde a contatto con la pelle  (d'estate si scioglierà inevitabilmente un pochino), dovrebbe essere quindi adatta anche per emulsioni fluide. 
    A me questa cera piace, da quando la uso sento le mie creme meno cerose e trovo completi la cascata. Diciamo che potete sostituirlo con un burro tipo il karitè.
  • Tego Care 45(Polyglyceryl-3 Methylglucose Distearate): ve ne ho già parlato e lo troverete usando la casellina cerca qui a lato, in ogni caso se non lo avete sostituitelo interamente con il metilglucosio sesquistearato. 
  • Coco Caprylate: si trova su Glamour Cosmetics e Aroma-Zone. Per il tocco molto secco e la velocità di assorbimento viene paragonato ai siliconi più volatili... e chi lo sa? 
  • Dry Flo PC e microsfere di silice: per opacizzare :D 


La mia cremina!
Da questa foto sembra mal emulsionata -_-  ma vi assicuro che non è così e ve l'ho proposta perché mi piace tanto, ma proprio tanto.
Premessa: a me piacciono le creme idratanti che si "sentono" sulla pelle, le preferisco più grasse che magre ma avrete capito che non posso esagerare.
Questa crema si spalma ed è molto piacevole, mi coccola il viso ma non unge, dopo averla spalmata la sento in viso ma dopo una decina di minuti si assorbe del tutto e mi va benissimo così per questa pelle mezza così e mezza colà :D
Insomma, non è di quelle creme che si assorbono alla velocità della luce, ha un bel tocco e non scia yeah! :D
Questa crema viso non ha molti attivi superfighi ma come ho già avuto modo di spiegarvi, a me piace utilizzare un gel o siero con attivi più specifici prima della crema perciò non mi piace fare troppi "mischioni" sulla pelle. 

Credo di avervi detto proprio tutto su questa mia adorata cremina, come sempre lasciate un commento se avete domande su come riprodurla ;)

Buon spignatto e a presto!

Patrizia

18 commenti :

  1. oddio che meraviglia!non spignatto da secoli ma questa ricetta invoglia tantissimo ed ho dei nanosomi che reclamano spazio...mi sa che la provo! Baci, lucrezia (lucrezia73 :) )

    RispondiElimina
  2. Che meraviglia il nuovo template! Anch'io vorrei qualcosa di simile, ma sono un frana con queste cose -_-

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non ho fatto niente di che :D l'ho scaricato gratuitamente e fatto qualche modifica al codice HTML... niente di complicato ;)

      Elimina
  3. I complimenti per il template te li avevo già fatti... mi mancavano quelli per la crema: che dire? Sei di una precisione inaudita! hhh... ma poi i risultati si vedono anche solo dalle foto: immagino sulla pelle!
    Mi piace davvero molto come lavori, ma penso che questo lo sai già : )

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Khadi :)
      Mi fa tanto piacere il tuo commento :)

      Elimina
  4. Salve Patty devo ancora provare ad usare il carbomer e volevo un consiglio (ho sempre gelificato solo xantana), per comodità(da principianti) si potrebbe inizialmente aggiungere la soluzione di soda appena fatto il gel di carbomer? O si rischierebbe di "disturbare" l'eemulsione? Almeno all'inizio per imparare a conoscere i carbomer. ..
    Grazie Ross :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Ross,
      di solito si aggiunge la soluzione di soda caustica subito dopo aver emulsionato per agevolare l'emulsione, resta un po' più fluida e si riesce a lavorare meglio altrimenti si addensa troppo e secondo me, per un principiante invece si complica un po' la fase di emulsione.
      Se vuoi vedere formarsi il gel di carbomer, puoi sempre fare una prova con un gel viso... d'estate un bel gel a base di carbomer è ideale per via del caldo ;)

      Elimina
    2. Tutto chiaro, ti ringrazio

      Elimina
  5. Ciao! Mi incuriosisce questa crema ma volevo sapere se può essere usata come crema solare aggiungendo spf easy di GC mantenendo gli attivi che hai messo o se invece gli attivi in una crema solare devono essere altri... Insomma mi puoi aiutare ? Grazie :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Tiziana,
      per utilizzare l'Spf easy ti consiglio di seguire le istruzioni di GC, le trovi nella pagina relativa al prodotto, mi pare ci sia un file da scaricare.
      Non mi intendo di solari perché non li spignatto e ti consiglio di seguire le loro istruzioni :)

      Elimina
  6. ciao Patty, ti seguo in silenzio da molto tempo e ti faccio finalmente i miei complimenti per i tuoi lavori e per l'umiltà con cui ti poni...qualità ormai rara! grazie!
    per quanto riguarda la tua meravigliosa crema...credo di avere seri problemi con il carbomer...ho seguito tutte le tue indicazioni ma ahimè la crema è rimasta liquidina...misurato il ph era 6!! ma cmq non si è addensata! cosa posso aver sbagliato? forse mi conviene usare solo xantana...
    grazie mille! un abbraccio Giusi

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Giusi,
      ti ringrazio per i complimenti :)
      Per quanto riguarda la tua crema, hai aggiunto la soluzione di soda giusto?
      Questa crema non ha nemmeno attivi smontanti quindi faccio fatica a capire... forse qualche errore di procedimento... era ben idratato il Carbopol?

      Elimina
  7. cara Patty...ci credi alle fasi del calendario lunare?? bene ho rifatto la mia crema (ops...la tua! :*) nei giorni consigliati dal calendario e mi è venuta perfettamente!!
    grazie ancora! un dolce abbraccio

    RispondiElimina
  8. Ciao Patty! ho scoperto il tuo blog da poco, ma mi sono già appassionata. Ho provato a riprodurre questa crema con abbastanza modifiche in realtà, bisogna adattarsi a ciò che si ha in fondo :) comunque è venuta molto bene e si spalma benissimo! Grazie mille!!! è proprio un bel blog!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Fra!
      Intanto ti ringrazio per averla replicata e per avermi scritto :) e poi ti dico che hai fatto benissimo a modificarla usando quello che avevi!
      Grazie a te :)

      Elimina
  9. ciao Patty, complimenti sia per la crema che per la spiegazione sulle sostituzioni: utilissima. Lindy

    RispondiElimina

Grazie per il tuo commento, significa molto per il blog :)