16 giugno 2009

Maschera per i capelli allo yogurt

Dopo l'articolo di ieri, mi è presa la curiosità di provare lo yogurt sui capelli... e poiché ho fatto l'hennè da poco che mi ha lasciato i capelli secchi (l'ho fatto senza altra aggiunta che l'aceto... ), avevano bisogno di un impacco che li nutrisse un po'.
E' un mix dei classici rimedi della nonna per i capelli, manca solo l'uovo che mi rifiuto di usare sia perché preferisco mangiarmelo sia perché immagino che non profumi di certo.

Ecco qui l'intruglio che ho fatto:

Yogurt 4 cucchiai
Miele 1 cucchiaio
Cacao in polvere
2 cucchiai
Olio di Semi di Lino
1/2 cucchiaino

Ho mescolato la polvere di cacao all'olio di semi di lino, poi ho aggiunto il miele e, sempre mescolando, i 4 cucchiai di yogurt uno alla volta finché non ne è risultata una pappetta omogenea.





Lo yogurt con la sua acidità aiuta a chiudere le squame del capello e lo lascia lucido.
Il cacao dovrebbe rinforzare i capelli.
Il miele districa e quindi lascia la chioma morbida.
L'olio ai semi di Lino è nutriente (comunque facoltativo).

Dopo aver preparato la pappetta, l'ho spalmata sulla testa che ho poi coperto con una cuffietta. Ho tenuto il tutto in posa per un'oretta (il tempo di fare qualche mestiere di casa), poi ho fatto il mio solito shampoo e il risultato sono dei capelli molto lucidi e morbidi e... profumati al cacao!

Voto 10 allo yogurt quindi, anche sui capelli!

8 commenti :

  1. Ciao Patty! ho letto ora a proposito del tuo impacco allo yogurt...io me lo produco da sola...dici che sarebbe di aiuto per i miei capelli grassi? merci!

    RispondiElimina
  2. ciao! mi piace molto il tuo blog.. volevo chiederti una cosa, questa maschera si mette sui capellli asciutti o bagnati? ciao

    RispondiElimina
  3. Io la metto sui capelli asciutti.

    RispondiElimina
  4. Oh fantastico questo blog: invece di passare ore a spulciare sui forum di lola o di capellidifata, arrivo qui, trovo il post e preparo il pappone nutritivo! :)
    Grazie mille!

    RispondiElimina
  5. ciao! se nn metto il miele va bene lo stesso?

    RispondiElimina
  6. Ciao!
    Stavo vagando per il tuo blog alla ricerca di qualche ricetta da salvare tra i preferiti e spignattare in seguito e da "qualche ricetta" sono passata ad un salva-salva generale...
    Prima cosa, una critica: ti pare giusto che io stia usando come scusa la pausa studio di 5 minuti per spulciare le tue ricette da...tipo mezzora?! Ogni ricetta "è l'ultima, promesso", per poi trovarne un'altra che cattura la mia attenzione...non si fa!!!

    Bando alle ciance!

    Le maschere per capelli sono tra i miei grandi amori, è grazie a loro che mi sono avvicinata allo spignatto,quindi avranno la mia fedeltà nella buona e cattiva sorte. Ne ho provate tante, comprese quelle con l'uovo (di cui uso solo il tuorlo e poi viiiiia con le meringhe!) e, per evitare l'odore di frittata tra i capelli ho sempre tre accortezze: aggiungere all'impasto un po' di limone, aceto o rhum contro l'odore; lavare i capelli con acqua tiepida, ma anche fredda (oltre a far bene a priori evito di "cuocere" l'uovo); infine fare l'ultimo risciacquo con acqua e aceto o qualche goccia di oe, fine!

    ps: c'è chi dice che sia sufficiente rimuovere la "pellicina" del tuorlo...io non ho mai notato grandi differenze :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Cristina!

      L'uovo è una di quelle cose che non ho mai usato sui capelli anche se è uno di quei rimedi della nonna più conosciuti.
      Ti ringrazio per i consigli, semmai vi verrà in mente di provarlo :)
      Ti ringrazio anche per l'entusiasmo per il blog, se hai altri consigli e idee ben venga! :D A presto!

      Elimina

Grazie per il tuo commento, significa molto per il blog :)