22 marzo 2017

Scrub variegato allo zucchero fai da te

Buongiorno gente!

Oggi vi do la ricetta del mio scrub variegato allo zucchero che vi è piaciuto tanto quando ve l'ho mostrato su Facebook: praticamente un pioggia di like! 



Quindi non potevo non farci un articolo sul post anche se devo dire che è molto semplice da preparare.
L'idea originale viene da degli account instagram di ragazze americane che sanno fare delle cose molto più belle e particolari di questa. 

Scrub variegato allo zucchero


Oli 60% 
Olio vegetale a scelta 40% 
Oleolito di Vaniglia 20%

Burri e cere 40%
Burro di karité 25 %
Burro di cacao 10%
Acido stearico 5%

Zucchero q.b.
Fragranze a scelta
Mica rosa
Titanio Diossido

Come si prepara?

Scaldate a bagnomaria in un unico becher l'olio, il burro di cacao e l'acido sterarico e quando tutto è ben sciolto aggiungete, spegnete il fuoco, aggiungete il karité.
Mescolate finché non si scioglie anche quest'ultimo.
Togliete il tutto dal fuoco, aggiungete l'oleolito di vaniglia e dividete in due becher.

Bentornati ai miei canovacci da cucina anni 70 di mia nonna!! xD
A questo punto lasciateli raffreddare e mettetevi a fare altro (potete anche riporli in frigo).


Quando cominciano a raffreddarsi e addensarsi (la miscela diventa più opaca), aggiungete le fragranze che avete scelto: io ho profumato un becher con Coco Savon di Glamour Cosmetics e l'altro con l'estratto di caramello di MyCosmetik.
Sarà la gravidanza ma questa volta avevo voglia di una profumazione dolce!! 


Aggiungete poi in un becher il titanio diossido e nell'altro la mica rosa (io avevo la mica metalizzata di Aroma-Zone), mescolate molto e bene fino ad eliminare i grumi. 
Ora potete cominciare ad aggiungere lo zucchero: ce ne va una vagonata (non l'ho pesato) e la consistenza che dovrete ottenere è quella di una granita densa.
Cominciate a riempire i vostri vasetti alternando delle cucchiaiate dai due becher in modo che lo scrub venga fuori bicolore.


A questo punto lasciate che il prodotto si raffreddi definitivamente e si solidifichi per le successive 24 ore. 


Il risultato è uno scrub allo zucchero che contrariamente a quanto può sembrare, è morbido e si preleva facilmente.

Suggerimenti

Su Facebook mi avete chiesto: come sostituire l'acido stearico?
O scegliete un burro che ne contenga molto (burro di mango o kokum) oppure tagliate la testa al toro e aumentate il burro di karité (visto che stiamo spignattando uno scrub e non una crema). 

Per precauzione, potete aggiungere del conservante che sia anche idrosolubile (tipo Cosgard o Salvacosm DB che è la stessa cosa) se temete che nel vasetto ci possa finire dell'acqua se usate lo scrub in doccia.

Vi segnalo infine uno scrub corpo allo zucchero che avevo realizzato qualche tempo fa altrettanto caruccio: Scrub allo zucchero in vasetto.

Spero vi sia piaciuto davvero questo spignatto!

Patrizia

4 commenti :

  1. aaah bravissima lo hai messo ^^ è bellissimo! Sembra zucchero candito :)

    RispondiElimina
  2. Fantastico!! E grazie mille per la ricetta ;)

    RispondiElimina
  3. Ma se usassi il colorante per dolce, a base acquosa, e mettessi il conservante?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Puoi colorare con i coloranti per dolci, in altri spignatti tipo questo a me hanno colorato.
      il conservante lo puoi mettere come ho scritto nel post (più che altro nel caso entri acqua)

      Elimina

Grazie per il tuo commento, significa molto per il blog :)