3 novembre 2014

Vicks Vaporub fai da te (unguento balsamico)

Buon lunedì! Buon inizio settimana!

Venerdì scorso, in preda ad un raffreddore potente (e in vista di un week end a Milano), ho pubblicato sulla mia pagina Facebook la ricetta del mio Vicks Vaporub fai da te, praticamente un unguento balsamico naturale che io utilizzo soprattutto per i suffumigi e nel brucia essenze, ogni tanto sul petto e collo ma non sotto al naso... perché brucia dove la pelle è irritata come tutti gli unguenti contenenti mentolo! Preferisco annusarlo di tanto in tanto in modo da dare sollievo ;) anche perché lì ci metto la mia Glysolid e in un giorno le pellicine attorno al naso spariscono :D



Per 100 gr
(preparatene di meno altrimenti non lo finirete più!)

Olio di cocco 60
Burro di karité 26,5
Cera d'api 10
Mentolo 1,5
Oe di Eucalipto (eucalyptus globulus) 1,1
Oe di Rosmarino 0,7
Oe di Menta spicata 0,2


Preparazione!


Pesate il mentolo (è in cristalli) assieme all'olio di cocco, il burro di karitè e la cera d'api e metteteli a sciogliere a bagnomaria. Una volta tutto ben sciolto, togliete dal fuoco, aspettate qualche minuto e aggiungete gli oli essenziali che avevate nel frattempo pesato. Infine, versate il tutto nel contenitore scelto e lasciare raffreddare un'oretta a temperatura ambiente. 
Non lo metto in frigo sia perché preferisco non mettere in frigo nulla di caldo sia perché temo che il freddo possa compromettere la profumazione (già il calore non gli fa proprio piacere...).

Per le dosi degli oli essenziali mi sono basata su un libro di Garzena e Tadiello (questo) onde evitare quantità messe a casaccio che con gli o.e. non si scherza, ormai lo sapete :) 
Come profumazione è piuttosto leggera, nulla a che vedere con il Vicks Vaporub che contiene mentolo, eucaliptolo e canfora puri a dosi "importanti" ma qualora voleste aumentare la dose di o.e., fatelo con cautela e sotto la vostra responsabilità.

Su Facebook e anche su G+ mi avete chiesto: si può utilizzare sui bambini spalmandolo sul petto?
Io sono molto cauta: terrei lontano gli oli essenziali dai bambini soprattutto fino almeno ai 3 anni come spesso è consigliato (in realtà anche di più per quel che mi riguarda). 
Ma io non ho figli per ora e non sono abbastanza informata per sapere fin dove ci si può spingere, per lo meno io dimezzerei le dosi  proposte di oli essenziali e mentolo.
Se penso che da bambina mia mamma mi spalmava il vero Vicks Vaporub, mi domando quanto facesse bene... e per inciso, ho un ricordo di un profumo buonissimo *_* ma forse è più l'associazione ad un momento in cui mia mamma mi coccolava quand'ero malaticcia <3


Tornando all'utilizzo su noi adulti, si preleva facilmente con le dita e si scioglie subito spalmandolo e come dicevo, è molto più moderato del prodotto commerciale e non contiene paraffina :-)

Venerdì sera ho attuato una terapia d'urto: suffumigi, brucia essenze e aerosol e sabato mattina mi sono svegliata piuttosto bene, infatti alla sera ero a saltare al concerto dei Kasabian ;)

Ora incrocio le dita a spero che quest'anno il raffreddore non si impossessi nuovamente di me xD

Spero di esservi stata utile, a prestissimo!

Patrizia

PS Ho riattivato i commenti per i non iscritti ma ho dovuto attivare il codice captcha per evitare lo spam!

6 commenti :

  1. Ciao Patty! Volevo replicare questa ricettina in vista dei malanni di stagione, però prima volevo sapere se abbassando il mentolo a 0,5 si potrebbe spalmare sotto al naso con più tranquillità? grazie! :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sai, non credo che la pelle apprezzi lo stesso... quando è irritata è molto sensibile e basta poco per irritarla ancora di più.

      Elimina
    2. E' vero, meglio non rischiare... grazie mille!!! :)

      Elimina
    3. no ho il mentolo... olio essenziale di menta va bene?

      Elimina
    4. Si non sarà lo stesso ma contiene mentolo.

      Elimina
  2. Ciao! Senza c'era d'api il risultato è lo stesso!? Ho tutto tranne mentolo e cera d'api...
    Grazie

    RispondiElimina

Grazie per il tuo commento, significa molto per il blog :)