20 dicembre 2014

Cipria soft light

Buongiorno!

Dopo la cipria opacizzante HD, mi sono dedicata alla preparazione di una cipria minerale non prettamente opacizzante ma che desse in viso un bel effetto naturale e sano.
Ho inserito qualche polvere illuminante ma non immaginatevi un prodotto "luccicante" (non è proprio una cipria illuminante tirando le somme) ma si tratta di un prodotto che lascia una pelle luminosa in modo discreto.


Cipria soft light

Mica sericite 69%
Polvere di riso 20%
Ronaflair EFX 5%
Magnesio stearato 5%
Poudre de Lumiere di AZ (mica) 1%

Procedimento
Come sempre quando si maneggiano le polveri, utilizzo una mascherina per non respirarle.
Ho pesato le polveri, le ho versate in una ciotola e ho cominciato a mescolare a mano con un cucchiaio per interi minuti per eliminare i gruppi ed amalgamare  le polveri al meglio possibile (ero talmente in loop da mescolamento che devo averci perso almeno 40 minuti).
Non ho usato il macincaffé perché temevo che le miche ne avrebbero risentito perdendo lo sbrilluccichio ;)

La mia formula
La mica sericite: ne ho già parlato qui :)

Del magnesio stearato ne ho parlato qui. Lo utilizzo per migliorare l'adesività della cipria.

La polvere di riso: ecco, alla fine ho ceduto e ho fatto un ordine da Kolorowka.com! (Se v'interessa fatemelo sapere che scriverò un post) 
Ho acquistato un po' di polverine tra cui la polvere di riso, è opacizzante (ho pur sempre la pelle mista io!).

Il Ronaflair EFX: si compra su Glamour Cosmetics. Dalla foto non si vede ma brilla un pochino.
Questo filler contiene infatti mica sintetica e bismuth oxychloride, rende il prodotto morbido e setoso e dà luminosità alla pelle (qui la scheda più che esaustiva di Glamour Cosmetics). 
Se volete realizzare una cipria illuminante, sicuramente la percentuale d'utilizzo va aumentata. 

La poudre di lumière (polvere di luce) di Aroma-Zone: è una mica luminosa che rimane però trasparente sulla pelle, non si direbbe ma non colora e riflette la luce minimizzando le imperfezioni della pelle.
Per non sbagliare e non ritrovarmi brillante, ne ho utilizzata una piccola percentuale ma in futuro probabilmente proverò ad aumentarla.

Il risultato

E' più compatta della cipria HD e quasi cremosa.
Come dicevo, dà un bell'aspetto alla pelle, non gessoso come le ciprie opacizzanti (di cui io comunque ho sempre bisogno) ma naturale e salutare. 
Mi piace molto ma con la pelle che mi ritrovo in realtà non posso prescindere dai prodotti effetto mat. La uso assieme al mio fondotinta minerale

Consigli vari se vorrete riprodurla:
- se avete la pelle secca: non usate la polvere di riso e aumentate la mica sericite,
- se la volete illuminante: aumentate il Ronaflair EFX e/o la poudre de lumière,
- il magnesio stearato non è essenziale ma io lo uso sempre nelle polveri libere per migliorare la stendibilità e aumentare l'adesività e quindi la durata del prodotto sul viso (potete sostituirlo con lo zinco stearato ad esempio).
Se avete altre domande, lasciate un commento qui sotto e cercherò di rispondervi :)

Che altro dirvi? Se io fossi una beauty blogger e avessi una macchina fotografica professionale vi farei un bel swatch e delle foto prima/dopo e invece... per sapere se vi piace, non vi resta che provare a farla :D 

Fatemi sapere se vi è piaciuta e che ne pensate della mia cipria :)

Buon spignatto e alla prossima,

Patrizia

13 commenti :

  1. Io lho detto..e lo ripeto ..sei una fonte di ispirazione. ..bravissima

    RispondiElimina
  2. Salve Patty, mi piacerebbe riprodurre la cipria ma mi manca tutto! Potresti aiutarmi io possiedo: amido di riso, biossido di titanio e ossido di zinco al momento. Avevo provato la cipria all'amido ma, forse aveva preso umidità e andò quasi subito a male. Grazie se vorrai aiutarmi.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao, scusami se arrivo in ritardissimo... ossido di zinco e titanio diossido puoi usarli per fare un fondotinta minerale non per la cipria, sono coprenti ma sbiancano e non va bene. L'amido va bene per la cipria (anche solo senza colorarlo) per opacizzare (mi sembra dia un aspetto setoso) se la vuoi più completa... serve altro ;)

      Elimina
    2. Grazie mille

      Elimina
  3. ciao Patty, son tornata sul web e tu rimani un pilastro per me :) ho letto di Kolorowka.comn ma non ho mai fatto ordine, gradisco un post su questo! che dire sei un'ispirazione x la cipria!
    ecchi

    RispondiElimina
  4. ciao, ho appena fatto la tua cipria.Non ho messo polvere di riso, che non avevo e ho messo un'altra polverina di kolorowka puder jedwabny superfine con inci: serica.
    Che dici? ho aumentato un po di ronaflair efx..è la mia prima cipria. Non ho mai usato cipria,solo fondotinta. sono contentissima.Grazie
    Ma come si usa?
    ciao.mariangela

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao :)
      Va bene la tua cipria, la passi col pennello sopra il fondotinta.

      Elimina
  5. ok.grazie. Mi piace tanto. Lascia la pelle setosa e leggermente più luminosa.La prossima volta seguo il tuo procedimento pestandola a mano, perchè forse ho sbagliato frullando con il macinacaffè. mariangela

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si, se ci sono miche o polveri simili non si macina... si mischia a mano ;)

      Elimina
  6. ok. che pasticciona che sono, ma comunque mi piace tanto tanto

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi fa piacere, l'importante è che ti trovi soddisfatta :)

      Elimina

Grazie per il tuo commento, significa molto per il blog :)